Intenti

…sempre e continuamente coinvolti nel vortice dei nostri impegni quotidiani, spesso ci dimentichiamo di cosa siamo e da dove veniamo. Per prima cosa siamo degli esseri umani e come tali, figli della natura. E proprio dalla natura veniamo. Molto di ciò che ci circonda, per diversi motivi, sta sempre più distaccandosi dalla nostra Madre Terra. Il nostro ambiente sta diventando sempre più artificiale (il progresso, nei suoi lati positivi, deve essere sempre ben accolto, sia ben chiaro!) e spesso ci allontaniamo dalla realtà delle cose. Inquiniamo a volte senza nemmeno pensare di farlo, allo stesso modo acquistiamo dei prodotti quando potremmo produrli da soli con molta soddisfazione e nemmeno tanta fatica, ed eviteremmo di produrre rifiuti! Ad esempio, anziché comprare lo yogurt, è molto meglio farlo (ed è buonissimo!), oppure è fantastico coltivare anche solo in un vaso nel balcone il prezzemolo piuttosto che il rosmarino o il basilico. Pochi sanno che il chewing gum, se gettato ad esempio in un corso d’acqua può essere ingurgitato da un pesce o da un volatile con conseguenze anche mortali…Oppure è bello ed importante sapere cosa contiene l’olio che si da magari ai propri figli…siamo sicuri che sia buono? E molte volte usiamo l’automobile quando potremmo farne a meno…e potrei continuare per molto tempo. Siamo distratti da tantissimi fattori e perennemente stressati. Sempre di corsa per pagare bollette, rispettare appuntamenti ed orari e spesso ci troviamo ad ammirare chi ha di più, chi ostenta…chi può far cose a noi non permesse. Ma è da dentro noi stessi che deve partire tutto. Dobbiamo raggiungere la consapevolezza di essere noi stessi l’inizio di tutto. E nel nostro piccolo iniziare un percorso rispettoso della natura e di conseguenza, rispettoso degli altri.
Questo sito vuole essere un punto di incontro tra le persone che vogliono soddisfare più possibile le proprie necessità in maniera self made, conoscere il perché di certe cose e cercare di avere equilibrio con la natura che ci circonda e della quale noi facciamo parte. Perché da essa non possiamo solo ricevere, dobbiamo anche dare.